Premio Scrivere, Lettera Ad, Ditta In Inglese Il BLOG Della 2B Di Lavis, 2016: La Lettera

Il BLOG della 2B di Lavis, 2016: La lettera, Scrivere una lettera ad una ditta in inglese

Altre Idee Per i Modelli Scrivere Una Lettera Ad Una Ditta In Inglese

Premio Scrivere, Lettera Ad, Ditta In Inglese Il BLOG Della 2B Di Lavis, 2016: La Lettera - Caro dottor ferranti, per l'assunzione di personale stagionale presso l'ebook internazionale che si terrà a milano entro la stagione estiva del 2016. Attualmente sto frequentando il college mondiale di firenze e mi piacerebbe mettere la mia esperienza ed entusiasmo a vostra disposizione per collaborare a questa iniziativa critica. La letteratura è stata continuamente la mia principale area di interesse: sono il fondatore dell'analisi dei membri della nostra facoltà, con la quale ho preparato numerosi progetti (non meglio nel contesto della facoltà) per promuovere l'hobby nello studio in particolare di molti dei più giovani. Avendo studiato ulteriormente in un contesto multilingue e multiculturale, non ero in grado ora di essere il più efficace per meglio guardare l'italiano, l'inglese e il francese, tuttavia anche per aumentare un immaginario e un presciero interculturale che ritengo sia un requisito essenziale all'interno del taglio -edge internazionale del lavoro e in una società continuamente più multiculturale. Ho anche collaborato con il comune della città in cui vivo in occasione di un'iniziativa "bookcrossing" in cui mi sono occupato in particolare di promuovere il commercio di opere letterarie attraverso scrittori stranieri in cui raccontano la loro vita in altri paesi e con culture diverse. Sono disponibile per qualsiasi tipo di processo che ritieni più appropriato e sono disponibili dal decimo luglio al decimo settembre 2016. Sono un uomo o una donna socievole e aperto e sarei molto a mio agio a far fronte al grande pubblico. Mi eccita lavorare in un set e sono una persona affidabile e affidabile. Allego il mio curriculum vitae e rimango da consultare per eventuali statistiche aggiuntive. In attesa della tua gentile risposta, ti mando i miei migliori saluti. Diversi designer hanno affermato di condividere la preoccupazione di sociologi, genitori ed educatori di riconoscere i modelli di riferimento proposti dal mondo della moda e di comprendere che ciò ha un effetto su di essa, in particolare sulle donne più giovani. Ma mi sembra evidente che questa difficoltà non si traduca in scelte coerenti. Dalle passerelle, dalle foto di riviste e cartelloni pubblicitari agli spot televisivi, i più piccoli sono sottoposti a un incessante bombardamento di immagini di bellezza femminile (e persino maschile) che non hanno molto a che fare con i fatti. Non dobbiamo più sottovalutare la verità che i giovani esseri umani sono straordinariamente sollecitati e che negli anni formativi possono essere particolarmente in lotta con il nostro corpo. Possiamo veramente supporre che presentandogli modelli impossibili (accettiamolo, quante di quelle adorabili pix vengano modificate di tanto in tanto?) Aiuti i più piccoli a sviluppare, sviluppare reputazione e riconoscere se stessi e il loro corpo ? Possiamo assolutamente supporre che una di queste distorsioni dell'ideale dello splendore possa essere di alta qualità e che ciò non avrà più gravi conseguenze sulla forma psicologica e fisica dei nostri adolescenti?.