Qualificato Lettera In Inglese Tumblr Lettere Stupende D Amore 429766 Mi Manchi Lettera Tumblr

Lettere Stupende D Amore 429766 Mi Manchi Lettera Tumblr, Lettera in inglese tumblr

Altre Idee Per i Modelli Lettera In Inglese Tumblr

Lettera In Inglese Tumblr - Quando tutto questo sarà finito, continuerà ad essere il ricordo e l'amarezza nella mia bocca di non aver completato qualcosa, ne sono convinto, tuttavia con te sto conoscendo tutto ciò che di solito desideravo. Ho una spalla su cui piangere, un amico su cui contare, una persona su cui vagare nel buio, comunque di solito tenendo i palmi, il fratello che non ho, il papà che desideravo. Caro ex caro amico, di tanto in tanto smetto di pensare. Di tanto in tanto, davvero, mi siedo lì a cercare immagini vintage. E in ognuno di voi è cambiato in te. Oggi non siamo in foto collettivamente anche se sono miglia un selfie impostato. In realtà ho scoperto di non prestarci attenzione, di non dare peso al fatto che ormai non sei più nella mia esistenza e che sei quasi un estraneo. Una volta ogni tanto evito di pensare a quanto terribilmente abbiamo odiato noi stessi all'inizio, a quanto ci siamo avvicinati per una stupida domanda sentimentale - che considerando ora, mi fa sbuffare - e abbiamo scoperto le stesse anime, le menti unite attraverso le paure identiche, i pensieri identici, gli stessi sogni, le stesse speranze. Anche passare una giornata seduta sul divano con te mi ha considerato il massimo fattore bello: io, te, il rilassamento di un mondo lontano. Ti ho controllato ed è stato come guardarmi allo specchio e se sono arrivato qui per odiarmi ogni tanto e vedere il mio riflesso, con te non è mai scomparso. Considero i giorni trascorsi consumando patatine fritte, guardando film con la pioggia all'aperto, le notti in bianco che ridono dolcemente per non svegliare gli altri, i caffè e i tè freddi, i segreti più intimi e le tecniche insegnate in un sussurro, i giorni interi scrivendoci raccontandoci tutto senza informarci qualcosa. Principalmente ti considero mentre ricordi un angelo di mamma o papà, superato lì per pericolo, che mi ha salvato normalmente dopo il quale ha cercato un'altra anima da custodire. Tengo bene a mente i tempi trascorsi abbracciandomi forte e asciugandomi le lacrime, dicendomi che dall'esistenza avrei dovuto assumere di più. E poi è successo che più, in silenzio, è arrivato a me. E ora non c'erano lunghe telefonate al cellulare per chiedere consigli, non c'erano stati lunghi giorni sdraiati sul materasso a cercare spiegazioni. Non avevo più nulla di cui lamentarmi e parlare in modo eccessivo della mia felicità, mi è sembrato quasi stressante ... Quindi abbiamo spento. Forse pensavi che non ti volessi più, allo stesso tempo in cui ero morte così comunemente che mi sentivo ricoperto. E quante cose ho visto scambiare per la tua vita, quante cose sono state salvate da me e che tipo di desiderio ho voluto proporzionare con te ogni piccola gioia e ogni piccolo dolore. Ero vicino quanto avrei dovuto, quanto mi hai permesso, cosa mi è stato permesso. Non è mai apparso sufficiente e il posto vacante dentro di me, causato da te, è cresciuto sempre di più. ? vero: sono cambiato in un fattore, tant'è che non mi sono nemmeno più riconosciuto. ? stato uno scambio doloroso, che nemmeno io ho ricevuto all'inizio e forse hai capito che non ero più lo stesso di prima. Credo che tu possa capirmi, accettare la realtà che stavi crescendo, che non eri stata l'ingenua signora di quindici-dodici mesi che avevi considerato. Tuttavia non l'ho più adorato, non importa aver cercato di darmi una spiegazione. Ma in realtà non ero cambiato ... Ero costantemente me stesso. Quel sorridente, quello sognante, un pezzo di disperazione, credulone, sensibile, acido con tanta dolcezza ... Ho davvero capito cosa è cambiato in vale la pena raccontare e cosa non più, non più che non sono riuscito a concordare, è che ti ho notato uscire di tanto in tanto, così preso dai tuoi nuovi stili di vita, dalla tua nuova condotta, dalle tue nuove amicizie, che avevo paura di annoiarti con le mie assurdità. E oggi eccoci qui: estranei che dicono ciao, che non hanno il coraggio di guardare gli occhi di tutti i diversi per più di quindici minuti. Ma hai trovato la tua nuova "metà di", hai rapidamente dimenticato i nostri momenti, la nostra amicizia. Tuttavia, ogni tanto piango comunque. Come in questi giorni, ho iniziato a guardare le nostre foto. A volte, voglio comunque tornare indietro nel tempo e offrirti uno di questi abbracci che mi hanno fatto sentire a casa, come se tutto fosse diventato perfetto. Volevo informarti di una cosa più efficace: sono soddisfatto. Certo, forse non lo sai, o forse l'hai indovinato, comunque le cose nella mia esistenza sono piuttosto in alto ... Mi ero abituato a non vederti seduto sul mio letto con il cellulare tra le dita che ridacchiava degli altri; mi sono abituato a non vedere più la tua stupida foto su whatsapp o le tue grandi minacce a scoparmi se non riuscissi a prevenire di versarti i miei segni premestruali su di te ... Certo, mi ero abituato a stare con te. Ecco perché non ho bisogno di qualcuno che sia come te nella mia vita. Non ho bisogno di qualche altro amico. Ti volevo. E che provo scusa per coloro che cercano di conquistare il mio cuore coronarico ... Volevo solo dirti che quel pezzo riservato all'amico del cuore continua ad essere tuo e che nonostante tu non mi abbia mai dato spiegazioni e se ne andò in fretta , ho deciso e deciso passi, non importa tutte le lacrime che ho versato alla spalla del mio "extra dalla vita", di solito posso essere qui ad anticipare il tuo messaggio con le parole "vengo da te, perdo interesse da solo" come quelle pomeriggi una volta caddi improvvisamente nella residenza, perché non c'erano altre zone che desideravo essere. Qui, proprio questo. Sono ancora qui a guardarti davanti per informarmi che, nonostante tutto, sono il tuo amico gentile. E se prima o poi dovevi esaminare queste frasi, per favore scrivimi in modo più efficace se mi ometti anche un pezzo, solo se vuoi riprenderti. Altrimenti, per favore preserva il falso è qualcosa che probabilmente hai fatto fino ai giorni nostri ... Mi fa meno male del tuo "mi dispiace, scambio di cose".